Takagi Oriemon - Fondatore HYR (1660)

Koryu Ufficiale dal 1660 d.c.

Questa antica scuola di Ju Jutsu fondata nel 1660 da Oriemon Takagi, non conta sulla forza fisica, ma incorpora la filosofia del salice che si flette nella tempesta: gli alberi più rigidi vengono spezzati dal vento, mentre il salice danza nella bufera rimanendo illeso sulle sue radici. 

Questa è la  filosofia dell'Hontai Yoshin Ryu, che oggi è una scuola di Ju Jutsu riconosciuta, legittimata e protetta dal Nihon Budokan di Tokyo.  


La premessa filosofica dell'Hontai Yōshin Ryū risiede nel suo nome e include la metafora del salice piangente – il quale si piega nella tempesta rimanendo saldo sulle proprie radici, senza mai spezzarsi

Da 19 generazioni i Soke di questa scuola hanno continuato a trasmettere i principi di Efficacia (HON), Concretezza (TAI), Flessibilità (YO), e Integrità di Spirito (SHIN) che costituiscono l’ideologia marziale alla base di questa antica scuola (RYU) di Ju-Jutsu.


Flessibilità ed Efficacia

Le tecniche basate sul principi flessibilità e morbidezza, non sono ne "arrendevoli" ne "gentili"... morbidezza per ridirezionare l'attacco, potenza per sopraffare l'avversario. 

Tradizione e Concretezza

 Le tecniche trasmesse nei secoli sono il risultato della "selezione naturale" avvenuta sui campi di battaglia. Nel curriculum marziale della scuola è rimasto solo quello che ha funzionato davvero. Il resto è stato scartato.

Vasto Curriculum Marziale

Una scuola di Jū-Jutsu "DIVERSA", oltre alle tecniche a mani nude vengono studiato anche uso delle armi tradizionali – Kodaci (spada corta), Cho(bastone lungo), Hanbo (bastone corto) e Iaido (spada). 

Nato su solide fondamenta storiche e marziali, l'HONTAI YOSHIN RYU si è sviluppato e arricchito nel corso di quattro secoli.

Hontai Yoshin Ryu nel Mondo


Inoue Kyoichi Munenori – 19° Soke.

Oggi la scuola è nelle mani del 19° Soke – INOUE Kyoichi Munenori – un grande Maestro che continua a camminare sulle orme dei suoi antenati. L'attuale quartier generale (SOHONBU DOJO) si trova a Nishinomiya in Giappone, dove Soke INOUE vive e insegna. 

Oltre all'Italia, le divisioni straniere riconosciute ufficialmente dal Sohonbu Dojo Giapponese, sono in Australia, Belgio, Finlandia, Estonia, Germania, Regno Unito, Svezia e USA.


In Italia dal 1982 con il M° Stelvio Sciutto

Da allora è cominciato un intenso viaggio che dura da più di 36 anni che ha permesso al M° Sciutto di portare in Italia una delle koryu di ju jutsu più antiche e prestigiose del Nihon Kobudo Kiokai (Nihon Budokan), del quale il maestro Sciutto è un membro ufficialmente accreditato

In Italia ci sono diverse centinaia di studenti che praticano Hontai Yoshin Ryu seguendo i corsi che il M° Sciutto tiene per l'Italia.

Sono fiero e orgoglioso di ogni allievo ... dall’ultimo che si è unito al gruppo, fino ai densho che da anni percorrono la mia stessa strada [...] Ognuno di loro porterà avanti il lavoro che ho iniziato, garantendo continuità e crescita a questa meravigliosa scuola di Ju-Jutsu

Stelvio Sciutto

7° Dan, Okuden – Resp. Europeo Hontai Yoshin Ryu

Corsi ed Eventi


Stage

In questi corsi viene insegnata la base dei Kata, sia a mani nude sia armati, con attenzione alla forma originale – tecnica, distanza, zanshin, ritmo e tempo. 

Corsi Avanzati

Nei corsi avanzati si studiano le applicazioni pratiche e più materiali delle tecniche. Il focus è sull'efficacia e vengono anche insegnati i Kata avanzati della scuola.

Eventi Internazionali

L'evento di punta è il Keikokai d'Autunno che raduna tutta la scuola europea in splendide località italiane per 3 giorni di allenamento intensivo con la presenza del Soke INOUE.

- news & blog -


Le parole di “DEAI” Associazione Culturale.
Mi sorprenderà la pioggia, ora che non ho neppure il cappello di bambù? Ma che importa… Matsuo Bashō Ascoltiamo parole[...]
Sta per iniziare il Periodo REIWA, si insedierà a breve il nuovo Imperatore.
Svelato il termine per indicare nei documenti ufficiali il periodo di regno che comincerà il 1° maggio. "Reiwa 令和" il[...]
“Shunbun no hi”, giorno dell’equinozio di primavera.
Grazie all'Associazione Culturale DEAI, scopriamo il"Giorno dell’equinozio di primavera" in Giappone. Lo “Shunbun no hi” (“Giorno dell’equinozio di primavera”) cade[...]
“Giappone 3 Marzo”: Hina Matsuri. Festa della babola.
Condivido uno spaccato rigurado la festività del 3 Marzo in Giappone, tratto da post "dell'Associazione Culturale DEAI" . L'Hinamatsuri (in[...]
Toshu Kihion, l’approccio al Kata.
Le arti marziali antiche differiscono per forma e principi dai sistemi di combattimento moderni ed una delle peculiarità principali è[...]
La Filosofia dell’antico tempo.
La spada, la sua ancestrale presenza, è come se il semplice acciaio potesse tramutarsi in saggezza antica al solo nostro[...]
>